Il fascino delle mode passeggere miete inconsapevoli vittime all’interno di ogni settore: neppure il mondo degli arredamenti d’ufficio riesce ad esserne esente.

È proprio questa la ragione specifica per cui noi di Belardi Arredamenti decidiamo di porre un filtro alle tendenze. Abbiamo dunque selezionato due alternative di scrivanie per l’arredo di ogni ufficio, con un potenziale di ergonomia e funzionalità destinato ad imporsi in maniera sempre più duratura sul mercato.

In concreto, parliamo di scrivanie operative.

Il tanto acclamato smart-working è ormai una realtà importante all’interno degli uffici italiani: coloro che scelgono di adottare tale approccio si vedono coinvolti in un ripensamento degli spazi del proprio ufficio, in termini di funzionalità e benessere del dipendente.

A tal proposito nascono le scrivanie operative sit-stand, le scrivanie alte che permettono di lavorare anche in piedi.

Abbinate a buone sedute, le superfici di lavoro sit-stand offrono l’equilibrio di cui necessita il lavoratore: stare in piedi tutto il giorno non è l’alternativa giusta a non alzarsi mai.
La soluzione migliore è fornire al dipendente il potere di alternare autonomamente le due posture.

Un ricambio di idee, non solo di persone

Le scrivanie sit-stand sono pensate appositamente per ambienti di lavoro aperti ed improntati alla condivisione degli spazi. La circolarità e l’accoglienza di figure professionali all’interno del proprio ufficio genera un ricambio vero e proprio di idee e non solo un alternarsi, talvolta percepito come confusionario, di persone.

Ovviamente all’estero un tale tipo di realtà lavorativa è ormai consuetudine, ma potrai avere l’orgoglio di essere tra i promotori di questa filosofia tra i tuoi colleghi. I professionisti del settore che si troveranno ad usufruire di spazi così attrezzati, apprezzeranno sicuramente la tua innovazione. Il potenziale che può generarsi da un certo tipo di incontri è pressoché infinito. Vale la pena provare!

Per chi ancora non è proiettato verso l’utilizzo di spazi adibiti al coworking, esiste una proposta più classica ma altrettanto valida.

Produttività e benessere percepito dal dipendente nell’ambiente di lavoro sono diventati elementi imprescindibili, quindi la soluzione proposta è orientata alla conciliazione di entrambi.

Scrivanie ergonomiche regolabili in altezza

In precedenza la parola ergonomia era associata quasi esclusivamente alla regolazione della sedia operativa, mentre adesso si sta promuovendo una rivoluzione di pensiero anche intorno a tale concetto.

Sta prendendo sempre più campo una postazione di lavoro ergonomica, la cui innovazione consiste nella possibilità di regolare l’altezza del piano della scrivania.

La scrivania operativa regolabile in altezza mira a soddisfare il percentile di alta o bassa statura presente in ufficio, rendendo possibile l’avvicendarsi di diverse persone alla stessa postazione.
A trarne diretto beneficio non sono unicamente la salute del lavoratore e la produttività aziendale. La possibilità di regolare le scrivanie a proprio piacimento, conferisce con un semplice tocco una connotazione positiva all’arredamento ed al design complessivo del tuo ufficio.

Ancora indeciso sulla migliore soluzione per il tuo ufficio

Guarda tutte le offerte sul nostro shop!

Ti aspettiamo da Belardi Arredamenti: diamo spazio a chi lavora, dal 1970.