Come scegliere le sedie per l’ufficio: 5 consigli utili

Come scegliere le sedie per l’ufficio: 5 consigli utili

Il mondo delle sedie e poltrone da ufficio è davvero variegato: ne esistono mille modelli, misure e le caratteristiche che sono molto diverse tra loro.

Come orientarsi nella scelta di sedie operative per ufficio?

È una delle domande più frequenti che noi di Belardi Arredamenti ci sentiamo rivolgere dai nostri clienti.

Se stai aprendo una nuova attività, vuoi rinnovare l’arredo in azienda o lavori da casa davanti al computer o alla scrivania, starai sicuramente pensando a quale sedia da ufficio operativa può fare al caso tuo.

Ecco di quali caratteristiche devi tenere conto!

  1. L’uso che devi fare di queste sedie!

Il primo passo è definire la destinazione d’uso delle sedie: saranno adibite, per esempio, alle postazioni di un call center, dove molti impiegati si danno il cambio con frequenza? Oppure hai bisogno di una sedia girevole per l’ufficio di casa?

Quante ore consecutive al giorno la stessa persona trascorrerà sulla sedia? E poi: che budget a disposizione hai?

Trovando risposta a queste domande saprai meglio se ti occorre un modello avanzato e adatto ad un utilizzo intensivo, o se è sufficiente una sedia operativa per ufficio semplice e più economica.

 

  1. Sedie comode e non solo belle!

La comodità è un fattore decisivo nella scelta di una buona sedia da ufficio, e una caratteristica che molti clienti temono di non poter determinare quando acquistano online. Niente paura: siamo esperti in questo campo e sapremo consigliarti i modelli pensati appositamente per offrire il giusto comfort mentre lavori.

La maggior parte dei modelli di sedie operative presenta la seduta imbottita e lo schienale in rete traspirante, in modo da sostenere bene il corpo senza risultare rigide. Troverai però anche sedie meno imbottite o rivestite in pelle: se sono di buona qualità e progettate per il lavoro in ufficio, non solo per la riuscita estetica, risulteranno non meno comode delle altre.

 

  1. E l’ergonomia?

Le lunghe ore che molti di noi passano alla scrivania ogni giorno richiedono attenzione nella scelta di sedie operative per ufficio adeguate.

L’assunzione di una postura corretta, e di conseguenza il benessere fisico del lavoratore, dipendono in generale da tre fattori: la forma della seduta; le possibilità di regolazione della sedia; e, naturalmente, da un piccolo sforzo da parte della persona per mantenere la posizione giusta e disfarsi delle cattive abitudini posturali.

Una sedia operativa per ufficio con caratteristiche ergonomiche di base segue la forma del corpo, si può regolare in altezza e reclinazione, ed è provvista di meccanismo di reclinazione in modo da alleviare lo stress accumulato nel corso di varie ore di seduta.

 

  1. Sedie, design e contesto!

Tenendo presenti i parametri già trattati, passa a considerare che stile vuoi creare nel tuo ambiente, oppure – se si tratta di rinnovare solo le sedie – quali modelli si abbinano meglio ai mobili per ufficio già presenti. Dal classico nero alle tonalità più vivaci, ce n’è per tutti i gusti.

Oggigiorno molte imprese e studi professionali sviluppano un logo con colori distintivi, i quali vengono poi utilizzati anche nella carta intestata, nel materiale aziendale, etc. Perché allora non scegliere una sedia operativa per ufficio dello stesso colore? Aiuterà a creare un’immagine aziendale forte, oltre a risultare esteticamente gradevole.

  1. La qualità delle tue sedie!

Ma che significa?

Qualità dei materiali, innanzitutto: le sedie operative per ufficio durare a lungo in ottime condizioni. Qualità della progettazione, dato che un meccanismo di reclinazione mal calibrato provocherebbe problemi posturali. Qualità del design, perché anche l’occhio vuole la sua parte.

Fai attenzione dunque al materiale con cui è realizzata la sedia: base resistente, in plastica robusta o in metallo; rivestimento facile da pulire; resistenza massima a seconda del peso della persona che la userà; garanzia minima di 2 anni.

Noi di Belardi Arredamenti selezioniamo solo prodotti di aziende che producono le poltrone e che non sono soltanto assemblatori: questo garantisce al consumatore finale di poter riassortire i materiali di consumo della propria poltrona anche dopo anni, tipo: ruote, braccioli, cartucce del gas ecc…

Speriamo di averti aiutato nella scelta della sedia giusta!

2018-09-24T16:18:43+00:0018 settembre, 2018|blog|0 Comments